Estonian Philharmonic Chamber Choir - Tõnu Kaljuste

Ensemble strumentali e vocali

Biografia

L'Estonian Philharmonic Chamber Choir (EPCC) è tra i più famosi gruppi musicali estoni del mondo. Fondato nel 1981 da Tõnu Kaljuste, che ne è stato direttore artistico e direttore principale per vent’anni, dal 2001 al 2007 è stato diretto da Paul Hillier e dal 2008 al 2014 da Daniel Reuss. Kaspars Putniņš ne è diventato direttore artistico e direttore principale dal 2014 al 2021. Dalla stagione 2021/22 Tõnu Kaljuste è tornato a esserne il direttore artistico e principale.

Il repertorio del coro spazia dal Canto gregoriano al barocco e alla musica del ventunesimo secolo, con una particolare attenzione per le opere di compositori estoni quali Arvo Pärt, Veljo Tormis, Erkki-Sven Tüür, Galina Grigoryeva, Toivo Tulev, Tõnu Kõrvits, presentandone i loro lavori in tutto il mondo. Il Coro sostiene una media di 60/70 concerti a stagione, in Estonia e all'estero.

L’EPCC ha collaborato con direttori e orchestre di grande rilievo: Claudio Abbado, Helmuth Rilling, Eric Ericson, Neeme Järvi, Paavo Järvi, Roland Böer, Frieder Bernius, Stephen Layton, Peter Phillips, Marc Minkowski, Christoph Poppen, Sir Colin Davis, Louis Langree, Paul McCreesh, Andrés Orozco-Estrada, Gustavo Dudamel, Richard Tognetti etc.; con le orchestra da camera norvegesi, australiane, lituane, di Praga e di Stoccarda; London Symphony Orchestra, Mahler Chamber Orchestra, Berlin Rundfunk Orchestra, Concerto Copenhagen, Salzburg Camerata, Les Musiciens du Louvre-Grenoble, Philip Glass Ensemble, Frankfurt Radio Symphony Orchestra, Basel Chamber Orchestra, Los Angeles Philharmonic, Korean Chamber Orchestra, Hong Kong Sinfonietta e con l’Orchestra Sinfonica Nazionale Estone e l’Orchestra da camera di Tallinn.

L’EPCC è stato ospite in numerosi festival musicali e in prestigiose sale di tutto il mondo: BBC Proms, Mozartwoche, Abu Gosh Music Festival, Hong Kong Arts Festival, Musikfest Bremen, Salzburg Festspiele, Edinburgh International Festival, Festival Aix-en-Provence, Vale of Glamorgan, Schleswig-Holstein Musik Festival, Sydney Opera House, Wiener Konzerthaus, Amsterdam Concertgebouw, Barbican Centre di Londra, Flagey Concert Hall di Bruxelles Esplanade Concert Hall di Singapore, Soul Arts Center, Hong Kong City Hall, Elbphilharmonie di Amburgo, Kennedy Center di Washington, Carnegie Hall di New York, Walt Disney Concert Hall di Los Angeles etc.

Un altro aspetto di grande importanza nella vita del coro è l'attività discografica (per ECM, Virgin Classics, Carus, Harmonia Mundi, Ondine) Le incisioni dell'EPCC hanno vinto due volte un Grammy Award per Miglior Performance Corale: nel 2007 per l’album Arvo Pärt. Da Pacem (direttore Paul Hillier, Harmonia Mundi) e nel 2014 Arvo Pärt Adam’s Lament (direttore Tõnu Kaljuste, ECM). In totale, il coro ha ottenuto 15 nomination per i Grammy per le opere di Arvo Pärt, Erkki-Sven Tüür e la musica di compositori dei paesi nordici. Nel 2018 l'album con lavori di Schnittke e Pärt (BIS), diretto da Kaspars Putniņš, ha vinto il Premio Gramophone. Le registrazioni del Coro hanno fruttato diversi premi: Diapason d’Or, Preis der Deutschen Schallplattenkritik, Danish Music Award etc. Nel 2020 ilBBC Music Magazine ha nominato l'EPCC tra i migliori dieci cori di tutto il mondo.

Baldrighi Bertoni Music Productions Srl
Piazza Gnecchi Ruscone, 2 - 23879 Verderio (LC) - Italia
ph +39.039.9281416 - fx +39.039.9281424 - mail info@baldrighibertoni.com - CF/P.IVA 11761200960
Cookie policy - Privacy policy

Sede legale: Via Alberico Albricci, 8 – 20122 Milano (MI) – Italia